i dolci

Capita spesso entrando in paese di essere invasi da un delizioso profumo di biscotti appena sfornati. Sono i biscotìn de Próst, biscotti di Prosto, specialità dolciaria con marchio De.C.O nata oltre un secolo fa quando i biscotti venivano preparati in occasione delle feste.

In tali occasioni gli abitanti di Piuro si servivano del mulino comune vicino alla chiesa per eseguire la cottura dei biscotti. I biscotìn sono piccoli e friabili, dalla forma circolare, preparati con farina bianca, zucchero e burro; vengono impacchettati in caratteristiche confezioni di carta fiorata, chiusi da un nastro come se fossero dei piccoli regali.

Il Comune di Piuro vanta un’altra tradizione dolciaria legata ad un dolce originale, anch’esso con marchio De.C.O: la torta fioretto o fügascia caratterizzata da un gusto unico al finocchietto o fioretto, in dialetto, che è l’ingrediente protagonista. Il fioretto o finocchio selvatico è una pianta erbacea mediterranea della famiglia delle Apiaceae (Ombrellifere) ed è conosciuta fin dall'antichità per le sue proprietà aromatiche. Viene raccolto a partire dalla metà d'agosto fino a settembre inoltrato. Il fiore si può usare fresco o si può essiccare, all'aperto, alla luce, lontano dai raggi diretti del sole, che farebbero evaporare gli olii essenziali. La torta fioretto viene preparata con un impasto a base di farina, uova, acqua, zucchero, lievito e sale. A coltura ultimata, quando la base è ancora calda, viene spalmato con il coltello uno strato di burro che, a contatto con il calore, si scioglie; sopra viene poi aggiunto lo zucchero e il finocchietto essiccato e sbriciolato.

La torta fioretto è il dolce delle feste e veniva preparata in occasione dei matrimoni e della festa dell'Assunta, il 15 di agosto. Per gustarla al meglio, la torta fioretto va assaporata tiepida.

La Val Bregaglia è occupata da migliaia di specie floristiche differenti che non solo rappresentano uno spettacolo per gli amanti della natura ma anche per le api che durante la stagione calda producono ottimo miele di montagna. Sono altrettanto prelibate le marmellate fatte con i migliori frutti della valle, alcuni classici, altri prodotto di piante che si stanno riscoprendo come il sambuco e la rosa canina.

Galleria