ospitale dei poveri

L’ospitale dei poveri o Antico Ospitale venne costruito nel 1685 in sostituzione di quello sepolto sotto la frana di Piuro. Si tratta di un imponente edificio a due piani, sorretto da pilastri, con decorazioni barocche alle finestre e portale d’accesso in pietra ollàre, collocato all’estremità sinistra dell’edificio. Anticamente gli ospitali erano luoghi che offrivano aiuto ai bisognosi e ospitavano i viandanti, prestando alloggio temporaneo se malati. Prima della frana anche l’ospitale di Piuro funzionava così, ma la nuova struttura nacque invece con obiettivi diversi. Doveva infatti essere sede dell’amministrazione e della distribuzione delle elemosine e del vestiario ai bisognosi, mentre gli abitanti venivano assistiti nelle loro case. Nello stabile, inoltre, si rifugiavano gli abitanti quando i torrenti, sul versante destro della valle, minacciavano inondazioni.

L’ospitale venne collocato a ovest della chiesa della Beata Vergine Assunta in un luogo ritenuto “più sicuro dall’inondationi de fiumi et altri pericoli” e leggermente staccato dalla chiesa per permettere un eventuale ampliamento di quest’ultima. 

audio guida

Galleria